Una famiglia è stata sbarcata, insieme a tutti i passegri, da un volo Spirit Airlines, perché il loro bambino di due anni non indossava la mascherina. Ma il finale è diverso.

Una famiglia ebrea ortodossa è stata espulsa da un volo della Spirit Airlines da Orlando a New York, perché la loro bambina di due anni, che stava mangiando, non indossava una mascherina.

La bambina di due anni era seduta sulle ginocchia della madre a mangiare uno yogurt quando un assistente di volo ha detto a mamma e papà che dovevano scendere dal volo.

Nel video si sente il padre dire all'assistente di volo che l'altro figlio ha "bisogni speciali" e la mamma è incinta di sette mesi.

L'intero volo è stato costretto a scendere dall'aereo a causa della bambina

.

Circa un'ora dopo lo sbarco del volo, l'intero volo è stato nuovamente autorizzato a ripartire reimbarcando tutti i passeggeri, COMPRESA la famiglia con il bambino.

L'unica persona a cui non è stato permesso di imbarcarsi di nuovo sul volo era l'assistente di volo che avrebbe causato l'intera debacle.