Le persone che sono completamente vaccinate contro il Covid-19 possono viaggiare liberamente negli Stati Uniti, purché usino mascherine su aerei, autobus e treni, ha annunciato venerdì i Centers for Disease Control and Prevention.

    Informazioni aggiornate per i viaggiatori riportate dal CDC
  • I viaggiatori completamente vaccinati hanno meno probabilità di essere infettati e diffondere COVID-19.
  • Le persone che sono completamente vaccinate con un vaccino autorizzato dalla FDA possono viaggiare in sicurezza negli Stati Uniti:
    • I viaggiatori completamente vaccinati non hanno bisogno di sottoporsi a test prima o dopo il viaggio a meno che la loro destinazione non lo richieda
    • I viaggiatori completamente vaccinati non hanno bisogno di auto-quarantena
  • I viaggiatori completamente vaccinati dovrebbero comunque seguire le raccomandazioni del CDC per viaggiare in sicurezza, tra cui:
    • Indossare una maschera sul naso e sulla bocca
    • Stare a 6 piedi, circa 2 Metri dagli altri ed evitare la folla
    • Lavarsi spesso le mani o usare un disinfettante per le mani

Non è chiaro quale sarà l'impatto della nuove norme. American Airlines ha riferito lunedì che le prenotazioni della compagnia sono balzate al 90% di quello che erano prima della pandemia.

Si prevede che gli Stati Uniti supereranno i 100 milioni di persone che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino venerdì. Più di 56 milioni di americani sono completamente vaccinati, secondo il CDC.

Una persona è considerata completamente vaccinata due settimane dopo l'ultima dose di vaccino per il Covid-19. Ciò dà al corpo abbastanza tempo per produrre anticorpi contro il virus.

Mentre il CDC sta distribuendo più carte bianche, sta aprendo i viaggi nazionali per i passeggeri vaccinati. Foto: Getty Images

Il CDC ha affermato che i test Covid-19 non sono più necessari per le persone completamente vaccinate prima o dopo un viaggio negli Stati Uniti e non è necessario che si mettano in quarantena. La guida non menziona se le persone hanno bisogno di una prova della vaccinazione per viaggiare, sebbene nessuna compagnia aerea statunitense attualmente richieda tale documentazione.

Le stesse regole si applicano alle persone vaccinate che viaggiano all'estero, con alcune eccezioni. Alcuni paesi di destinazione potrebbero richiedere un test Covid-19 negativo per l'ingresso. E il CDC consiglia ai viaggiatori di risultare negative al test prima di tornare negli Stati Uniti.

E i viaggi internazionali?

Il CDC non ha ancora fornito una guida generale che autorizza i viaggi internazionali per tutti i passeggeri aerei. Tuttavia, l'organizzazione ha posto alcune delle basi per i passeggeri vaccinati per viaggiare a livello internazionale.

Il CDC non ha approvato un passaporto vaccinale per i viaggi internazionali, ma lo sviluppo del settore privato continua.

Il CDC ha delineato una valutazione del rischio per i paesi di tutto il mondo. La maggior parte dei paesi è ancora considerata ad alto rischio di infezione durante i viaggi. Puoi vedere la valutazione del rischio per i paesi qui.

I passeggeri internazionali non devono sottoporsi a test prima di lasciare gli Stati Uniti, a meno che la destinazione straniera che stanno per visitare non lo richieda.

La norma per i test negativi entro tre giorni dall'imbarco su un volo per gli Stati Uniti è ancora in vigore. Il CDC raccomanda inoltre di sottoporsi a test da tre a cinque giorni dopo il viaggio da una destinazione internazionale, ma non consiglia l'auto-quarantena per i viaggiatori vaccinati.

Grandi notizie per il settore aereo

Nell'ultimo anno, l'industria del trasporto aereo ha sempre sperato in un vaccino per sbloccare i viaggi. Ora, il CDC sta finalmente fornendo quella road map. Gli Stati Uniti hanno lanciato vaccini a un ritmo impressionante e ora, con oltre 100 milioni di vaccini somministrati, oltre il 30% della popolazione del paese ha ricevuto almeno una dose.

Con questo in mente, il settore del trasporto aereo ha visto un marzo eccellente e un'impennata estiva sembra molto più probabile. Il CDC si sta concentrando sull'apertura delle barriere per i viaggi interni, poiché gli Stati Uniti vedono la luce alla fine del tunnel per la pandemia.

Per i viaggi internazionali, il CDC sta aspettando che altri paesi intensifichino i loro programmi di vaccinazione prima che inizi a ridurre alcuni oneri o restrizioni in atto per quei viaggiatori. Ai cittadini stranieri provenienti da paesi ad alto rischio come l'UE, il Brasile, il Regno Unito e il Sudafrica è vietato l'ingresso negli Stati Uniti.

New York ha concluso il suo mandato per requisiti di quarantena domestica il 1° Aprile. Si prevede che le Hawaii riapriranno con meno restrizioni per i viaggiatori nazionali quest'estate. Con le nuove linee guida CDC in vigore, ci si aspetta che altri stati e giurisdizioni locali rimuovano ulteriori restrizioni nazionali e rivitalizzino l'industria del turismo al di fuori delle destinazioni hotspot come la Florida.

Fonte: Domestic Travel During COVID-19