SINGAPORE: Singapore accetterà, il mese prossimo, i visitatori che utilizzano un pass di viaggio sul propio cellulare contenente certificati digitali per test e vaccini Covid-19, ha riportato lunedì l'ente nazionale dell'aviazione, diventando uno dei primi paesi ad adottare l'iniziativa.

Singapore accetterà il pass di viaggio mobile dell'International Air Transport Association (IATA) per i controlli prima della partenza, in cui i viaggiatori possono ottenere l'autorizzazione per volare ed entrare a Singapore mostrando un'applicazione per smartphone contenente i loro dati da laboratori accreditati.

Il pass digitale è stato testato con successo da Singapore Airlines. Anche più di 20 vettori, tra cui Emirates, Qatar Airways e Malaysia Airlines, stanno testando il pass.

"Il successo dei nostri sforzi congiunti renderà la partnership della IATA con il governo di Singapore un modello da seguire", ha affermato in una nota il direttore generale della IATA Willie Walsh.

Il l'HUB asiatico di Singapore, che quest'anno ha avuto relativamente pochi casi di coronavirus, è stato un leader nello sviluppo e nell'utilizzo della tecnologia durante la pandemia e vuole essere tra i primi paesi a riaprire per ospitare eventi internazionali.

Le compagnie aeree sperano che più paesi approveranno i pass digitali sulle app per consentire ai viaggi di riprendere più velocemente ed evitare complicazioni e ritardi negli aeroporti in cui sono necessari più controlli sui documenti.

Attualmente, i viaggiatori provenienti dalla maggior parte dei paesi sono tenuti a sostenere i test del tampone Covid-19 prima della partenza entro 72 ore dal volo per viaggiare a Singapore, con i risultati presentati al check-in in aeroporto e all'arrivo.