Da ora, le regole per le persone vaccinate che entrano in Germania cambiano, non hanno più bisogno di risultati negativi al test per il Corona virus, né devono andare in quarantena, a meno che non siano stati recentemente in quello che i tedeschi chiamano un "paese variante del virus".

La Germania sta facilitando i viaggi in Europa per i tedeschi e anche per le persone con permesso di soggiorno per la Germania o che entrano per turismo.

Secondo un nuovo decreto, le persone vaccinate e gli ex pazienti che hanno avuto in prcedenza il Corona virus e che sono stati curati fino a sei mesi fa non hanno più bisogno di mostrare test negativi per il Covid19 alle frontiere. Non devono nemmeno entrare in quarantena.

Anche le persone che non sono state vaccinate e che provengono da una "zona a rischio", ovvero un paese con un'incidenza di sette giorni compresa tra 50 e 200, possono bypassare le quarantene, se hanno un risultato negativo del test al Covid19.

Ciò non si applica ai viaggiatori che entrano in Germania da una "area ad alta incidenza" (un paese con un'incidenza superiore a 200) o da un "paese con variante virale". Chi è stato in una “zona ad alta incidenza” può terminare la quarantena dopo cinque giorni, sottoponendosi al test, se l'esito è negativo.

Il nuovo regolamento tedesco dovrebbe aiutare anche le famiglie che viaggiano con i bambini.

Nonostante il fatto che finora non esista il vaccino per il Corona virus per i bambini, potranno comunque attraversare il confine con la Germania senza complicazioni, alle condizioni sopra descritte.

L'8 maggio, le persone vaccinate e guarite hanno già ottenuto più diritti in Germania. Ad esempio, non è più necessario mostrare i risultati del test del Corona virus per entrare nei negozi o in altri luoghi. E le restrizioni sui contatti non sono così rigide per loro come lo sono per le persone che non sono state vaccinate.